giovedì 27 luglio 2017

Congo (Rep. Dem.)
L'Église catholique pourrait prendre position contre Kabila en RDC
Deutsche Welles
L’Abbé Donatien Nshole, secrétaire général de la Conférence des évêques au Congo, a déclaré que "seul un soulèvement populaire peut amener le changement au Congo."  En République Démocratique du Congo, l'Église catholique pourrait abandonner sa neutralité pour prendre position contre le président Kabila. L’abbé Donatien Nshole, secrétaire –Général de la Conférence des évêques au Congo, (...)
Italia
Appello di Azione cattolica, Caritas, Focsiv e Missio. Insieme per dare speranza al progetto europeo
L'Osservatore Romano
«È più che mai urgente confrontarci sulle politiche e sulle scelte europee. Si tratta di essere e rendere le istituzioni e i governi più consapevoli dei cambiamenti che stanno modificando i nostri territori e che pongono in maniera ancora più pressante la domanda su come offrire risposte adeguate a questo tempo e ai bisogni che incontriamo»: è quanto ha affermato don Francesco Soddu, direttore di Caritas italiana, intervenendo alla giornata conclusiva della Summer School “Acting EurHope - Insieme per ridare speranza e futuro al progetto europeo”, promossa dall’Istituto di diritto internazionale della pace “Giuseppe Toniolo” dell’Azione cattolica italiana in collaborazione con Caritas italiana, Focsiv e Missio.
Regno Unito
Charlie Gard, giudice ordina trasferimento in hospice
Corriere della Sera
(Sara Gandolfi) Scaduto l’ultimatum dato ai genitori (avrebbero dovuto comunicare entro le 12 di oggi la struttura dove staccargli le macchine che lo tolgono in vita), il bimbo di 11 mesi, affetto da una grave malattia genetica, sarà trasferito in una clinica privata, su decisione del giudice (...)
Ucraina
La Iglesia católica en Ucrania vive una primavera
AICA
La Iglesia católica en Ucrania es poco conocida en Occidente. Mientras la atención de los medios se concentra en el conflicto con Rusia, Ucrania exhibe una gran vitalidad eclesial, tanto en la Iglesia Greco Católica como en la de Rito Latino, ambas perseguidas por el régimen comunista de la Unión Soviética. En entrevista con la agencia católica polaca KAI, el arzobispo de Lviv de los latinos, Mons. Mieczyslaw Mokrzycki, (...)
Stati Uniti
U.S. Bishops Provide Aid to Education Center in Albania and Support for Those Affected by the War in Eastern Ukraine
USCCB
The U.S. Conference of Catholic Bishops’ (USCCB) Subcommittee on Aid to the Church in Central and Eastern Europe approved over $4.8 million in funding for 206 projects in 22 countries in Central and Eastern Europe.
Projects approved for funding include:
• The Don Bosco Center for Education in Albania, founded 21 years ago, provides cultural, social, and academic resources to over 1,000 children from poor and disadvantaged backgrounds.
Tv2000
Venerdì 28 luglio alle 17.30. A cura de ‘Il Diario di Papa Francesco’ - A 4 anni dal rapimento in Siria nella notte tra il 28 e il 29 luglio 2013, Tv2000 dedica uno speciale a padre Paolo Dall’Oglio in onda venerdì 28 luglio alle 17.30 durante la trasmissione ‘Il Diario di Papa Francesco’. Ospiti in studio: il nipote di Dall’Oglio, Raffaele Persichetti, e i giornalisti Amedeo Ricucci e Laura Silvia Battaglia, membri dell’ associazione ‘Giornalisti amici di Padre Dall’Oglio’, che difende e diffonde il messaggio e la testimonianza del gesuita contro ogni forma di totalitarismo. Servizi e approfondimenti durante le tre edizioni di Tg2000 alle 12, alle 18.30 e alle 20.30.
Yemen
Yemen faces world's worst cholera outbreak, warns UN
The Tablet
(Rose Gamble) The United Nations (UN) has warned that Yemen faces “the world’s worst cholera outbreak in the midst of the world’s largest humanitarian crisis”, with the number of cases expected to reach 600,000 by the end of the year. "In just two months, cholera has spread to almost every governorate of this war-torn country,” the executive directors of three UN agencies said in a joint statement released yesterday (26 July) at the end of a two-day visit to the country. "We are now facing the worst cholera outbreak in the world," the statement says. (...)
Russia
Il patriarca Kirill, il papa e il Vaticano
Settimana News
(Antonio Dall'Osto) Secondo il parere dell’esperto della Chiesa moscovita, Roman Lunkin, il patriarca russo ortodosso Kirill non è tanto del parere che il papa compia entro breve tempo un viaggio in Russia.  Ciò dipenderebbe dalla gelosia per la popolarità che Francesco  riscuote in  Russia.  Roman Lunkin è direttore del Centro per le scienze religiose dell’Istituto europeo dell’Accademia delle scienze. In una dichiarazione all’agenzia tedesca KNA ha ribadito: «Il Patriarca Kirill non sente alcun bisogno di una visita del papa a Mosca». (...)
Zambia
Zambia: Catholic bishops facilitate talks between Lungu and his rival Hichilema
news24
Zambian Catholic Church bishops are reportedly facilitating peace talks between President Edgar Lungu and his arch rival opposition leader Hakainde Hichilema. According to Lusaka Times, the Catholic Church bishops met with Lungu on Wednesday, following a meeting with Hichilema last week. (...)
Vatican Insider
(Giorgio Bernardelli) Lo scontro di questi giorni nel cuore della Città Santa raccontato da padre David Neuhaus, uomo di frontiera, oggi guida del Vicariato per i cattolici di espressione ebraica. «Avremmo bisogno di voci coraggiose e profetiche che ci insegnino quanto ciascuno ha peccato contro il proprio vicino... Ma i nostri leader rimuginano solo su quanto il mio vicino ha peccato contro di me». Ribolle da giorni Gerusalemme. E se in queste ore i palestinesi festeggiano la fine del boicottaggio della Spianata delle Moschee (...)
Venezuela
Expresidentes piden al papa y gobiernos ayudar a frenar "dictadura" de Maduro
EFE - La Vanguardia
Foto archivio
Un grupo de expresidentes de Latinoamérica y España solicitó hoy la intervención del papa Francisco y los gobiernos de la región para poner "freno" a la "dictadura" del presidente de Venezuela, Nicolás Maduro. Dieciocho expresidentes agrupados en la Iniciativa Democrática de España y las Américas (IDEA), entre ellos el español José María Aznar, instaron a los gobiernos de la región a actuar frente a "las violaciones sistemáticas y generalizadas de derechos humanos" en Venezuela. (...)
lafm
El martes, a través de un comunicado de ocho puntos, la conferencia señaló que “el canal no representa ni refleja la enseñanza de la Iglesia Católica”. Monseñor Elkin Álvarez, secretario de la Conferencia Episcopal, habló con LA FM sobre el enfrentamiento de la iglesia con Canal Teleamiga, y aseguró que para la institución es causante de dolor las declaraciones del canal contra el Papa Francisco. “De alguna manera manifestar nuestro dolor por comentarios que se hacen en el canal, que se vienen haciendo de tiempo atrás, en torno a la legitimidad en la elección del Papa Francisco. Se ha manifestado siempre un rechazo a la figura del Papa“, dijo. (...)
Pakistan
Appello dei vescovi pakistani. Troppi giovani nella rete degli estremisti
L'Osservatore Romano
La Commissione giustizia e pace della Conferenza episcopale pakistana ha espresso netta condanna dell’attentato compiuto dai talebani il 24 luglio scorso a Lahore, nel Punjab, nel quale hanno perso la vita 26 persone, fra cui nove poliziotti.
(a cura Redazione "Il sismografo").
 
Per la Santa Sede la Città di Gerusalemme è caratterizzata dal fatto che in essa vi sono i Luoghi Santi delle tre grandi religioni monoteistiche (Ebraismo, Cristianesimo e Islam). Pertanto, come stabilito dall’UNESCO, essa riconosce “l’eccezionale importanza che l’eredità culturale della Città Vecchia di Gerusalemme, o più particolarmente i luoghi sacri, ha in virtù del suo valore artistico, storico e religioso, non solo per i paesi direttamente coinvolti, ma anche per l’intera umanità” (Conferenza Generale, XV Sessione, Risol. 3.343, Ottobre 1968).
- La Santa Sede ha rileva due aspetti del problema: (a)  sovranità territoriale sulla Città, cioè se essa deve essere la capitale di uno Stato o di due Stati, la questione delle frontiere, ecc. Al riguardo, la Santa Sede non ha competenza per trattare tali questioni, che devono essere oggetto di negoziati bilaterali tra Israeliani e Palestinesi e che dovrebbero essere risolte equamente e sulla base di Risoluzioni delle Nazioni Unite.
Italia
Eutanasia sì o no? Aperto il dibattito nelle chiese evangeliche
Riforma.it
(Nev) La Commissione bioetica delle chiese battiste, metodiste e valdesi in Italia ha recentemente licenziato un nuovo documento sul fine vita. Il testo, che propende a favore di una legalizzazione dell’eutanasia, è ora oggetto di discussione nelle singole chiese (...)
Colombia
Papa Francesco in Colombia. La visita a Cartagena de Indias, santuario del dolore afroamericano, in passato grande mercato per la compra-vendita di schiavi (7)
(a cura Redazione "Il sismografo")
(Luis Badilla - Francesco Gagliano - ©copyright) Domenica 10 settembre Papa Francesco visiterà la quarta e ultima città colombiana, una delle località più belle del continente americano: Cartagena de Indias. Il Papa, proveniente da Bogotà (distante 653 km), arriverà alle 10 circa e poi dal medesimo aeroporto, alle 18.45 circa, farà ritorno a Roma. Nella principale città caraibica della Colombia Francesco benedirà la prima pietra delle case per i senzatetto e dell'Opera Talitha Qum, poi reciterà l'Angelus e infine farà una visita alla Casa Santuario di San Pietro Claver. Alle 15.45 è previsto il trasferimento in elicottero dalla Base Navale all’area portuale del Contecar dove, Papa Francesco, presiderà la Santa Messa.
Gerusalemme
Gerusalemme, il Vaticano conferma l’appoggio alla conservazione della situazione storica e giuridica
Vatican Insider
Lo ha ribadito durante l’incontro di martedì 25 luglio 2017 tra l’ambasciatore dello Stato di Palestina Issa Kassissieh e monsignor Paul Richard Gallagher -- Durante l’incontro avvenuto martedì 25 luglio 2017 tra l’ambasciatore dello Stato di Palestina Issa Kassissieh e monsignor Paul Richard Gallagher,  (...)
Siria
Siria: mons. Jeanbart (arcivescovo), “la rinascita cristiana deve partire da qui, quando la guerra finirà la gente sarà felice di vivere ad Aleppo”
SIR
“La fede cristiana è nata in Oriente, in Siria, e la rinascita cristiana deve partire proprio da lì”. Ne è convinto mons. Jean-Clément Jeanbart, arcivescovo di Aleppo, che in un appello al Sir chiede ai Paesi occidentali di “incoraggiare i profughi a tornare in Siria”: “Aiutateci a rimanere dove siamo nati e dove la Chiesa è nata”. “Sono vescovo da 22 anni – racconta – e 5 anni fa riflettevo per preparare la  (...)
Italia
Tv2000
Durante il mese d'agosto "Il Diario di Papa Francesco", trasmissione giornaliera di TV2000, condotta da Gennaro Ferrara, dedicata al ministero e al magistero di Papa Francesco proporrà alle 17.30 da lunedì a venerdì il racconto dei 20 Viaggi internazionali del Santo Padre dal primo in Brasile, luglio 2013, in occasione della GMG fino all'utimo, a Fatima, Portogallo, per le celebrazioni del Centenario delle apparizioni (12-13 maggio 2017).
31 LUGLIO - 
Papa Francesco a Rio de Janeiro (Brasile) in occasione della XXVIII GMG
1 AGOSTO -
Papa Francesco in Terra Santa
3 AGOSTO -
Papa Francesco nella Repubblica di Corea
4 AGOSTO -
Papa Francesco a Tirana (Albania)
Vaticano
Interview with Cardinal Pietro Parolin, Vatican’s top diplomat: Moscow and Beijing are the new interlocutors, waiting for Europe
Il Regno - Il Sole 24 Ore
(Gianfranco Brunelli, Il Regno) After the visit to Belarus (2015) and Ukraine (2016), Vatican Secretary of State Pietro Parolin will go to Moscow at the end of August. The Holy See has therefore confirmed its general attention toward Eastern Europe and the new balances that have emerged after the implosion of the Soviet Union and toward Russia particularly. (...)
Colombia
Dialogo sull’attività mineraria illegale, un primo approccio positivo
Fides
Una prima impressione positiva ha lasciato l'incontro fra il Viceministro colombiano per l'attività mineraria e l’energia, Carlos Andrés Cante, e i Vescovi cattolici, svoltosi il 24 luglio, per chiarire i principali punti di questa attività in diverse zone del paese. Mentre i Vescovi hanno espresso grande preoccupazione per la corruzione (...)
Télam
(Hernán Reyes) El Pontífice permanecerá en el sudeste asiático entre cuatro y cinco días. La gira no incluirá a la India, como estaba originalmente planeado. El año pasado, Jorge Bergoglio había manifestado su intención de visitar "India y Bangladesh" durante 2017, pero finalmente la visita a Nueva Delhi se pospuso, probablemente para el año próximo. En Bangladesh, uno de los países más poblados del mundo con 163 millones de habitantes, los católicos representan algo más del 0.3% de la población, mientras que el 90% es musulmán. (...)
paginasdigital.es
(José Luis Restán) El pasado martes algunos jóvenes cristianos iraquíes auparon sobre sus hombros al cardenal de Lyon, Philippe Barbarin, para que colocase una pequeña imagen de Nuestra Señora de Fourvière en un muro de la antigua catedral de Mosul. La ciudad había sido definitivamente liberada del Daesh hacía pocos días y la férrea seguridad en torno al gesto da idea de la precariedad que todavía domina la vida cotidiana. Pero el arzobispo de Lyon no ha querido esperar para cumplir la promesa realizada tres años atrás, cuando aseguró a los cristianos refugiados en Erbil que una vez liberada Mosul volvería trayendo la imagen de la patrona de la sede primada de las Galias. (...)
Gerusalemme
Gerusalemme, una conferenza interreligiosa per la pace e il perdono
AsiaNews
Hanno partecipato all’evento rappresentanti di tutte e tre le religioni monoteistiche di Terra Santa. In un mondo dove ferire l’altro è un “passatempo”, serve intraprendere un cammino per un futuro non segnato dall’odio. Chi serba rancore ne è la prima vittima. Fondamentale, educare i bambini destinati a portare questi valori nel futuro. Per il Cardinal Tagle bisogna seguire l’esempio di Cristo (...)
Vaticano
Parolín pide que Estados Unidos "no se desvíe de sus responsabilidades internacionales"
Valores Religiosos
Dijo que la Santa Sede espera que Washington no abandone los esfuerzos para reducir el calentamiento global, reducir la desigualdad y la pobreza, y su participación en los conflictos en curso. Evitó hacer un juicio de valor sobre la administración Trump (...)
Repubblica Centrafricana
Entrevista con el Obispo auxiliar electo de Bangassou
el Mirón
Jesús Ruiz Molina (La Cueva de Roa, Burgos, 1959) se considera soriano “pues mis padres son de La Olmeda”, es misionero comboniano y ha sido nombrado el pasado 11 de julio Obispo auxiliar de Bangassou (República Centroafricana). La Delegación de Medios de Comunicación Social de Osma-Soria le ha entrevistado. (...)
Egitto
Dopo le tensioni sulla Spianata delle Moschee, Al Azhar convoca una “Conferenza internazionale” su Gerusalemme
Fides
L'Università di Al Azhar, maggior centro accademico-teologico dell'islam sunnita, ha annunciato la decisione di voler convocare, entro il prossimo settembre, una Conferenza internazionale su Gerusalemme, per confrontarsi “con istituzioni e organismi di rilievo” intorno al presente e al futuro della Città Santa, (...)
Italia
Morto monsignor Pichierri, chiese perdono per la strage di Barletta
Riforma
(Claudio Geymonat) «Ricordiamo con affetto il nostro fratello monsignor Giovan Battista Pichierri per la sua accorata richiesta di perdono durante la commemorazione dei 150 anni dai fatti della strage del 1866». E' quanto scrive Nunzio Loiudice, pastore battista della comunità di Barletta, in un messaggio dedicato all'arcivescovo cattolico di Trani-Barletta-Bisceglie Picchierri, scomparso ieri all’età di 74 anni. La dinamica della strage è stata a suo tempo ricostruita dal professor Domenico Maselli nel volume “Tra Risveglio e Millennio: Storia delle Chiese cristiane dei fratelli 1836-1886” (ed. Claudiana) e recentemente ripresa dal pastore e storico delle chiese battiste Martin Ibarra nel suo “I battisti a Barletta”. (...)
Messico
L’episcopato dopo l’attentato a Città del Messico. Voce sempre alta contro la violenza
L'Osservatore Romano
Non ha causato danni alle persone, ma suscita inquietudine e preoccupazione l’esplosione di un ordigno avvenuta martedì, quando in Messico era l’una e cinquanta di notte, di fronte all’ingresso principale della sede della Conferenza episcopale messicana (Cem) a Città del Messico.
L'Osservatore Romano
A San Pietroburgo. È a San Pietroburgo la delegazione cattolica — guidata dal cardinale presidente del Pontificio consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani — incaricata di riportare a Bari la reliquia di san Nicola. Giovedì 27 luglio, la delegazione — di cui fa parte anche l’arcivescovo di Bari-Bitonto, monsignor Francesco Cacucci — si è recata nella cattedrale della Santa Trinità presso la lavra di San Aleksandr Nevskij dove è attualmente custodita la reliquia, e ha quindi fatto visita alla tomba del metropolita Nicodemo di Leningrado. La mattinata si è conclusa con la celebrazione della messa nella basilica cattolica di Santa Caterina. Il cardinale Koch ha tenuto l’omelia di cui pubblichiamo ampi stralci. Nel pomeriggio, dopo le visite alle cattedrali della Madonna di Kazan e di Sant’Isaac, il presidente del dicastero per l’unità dei cristiani ha incontrato nel monastero di Novodevici il metropolita Ilarione di Volokolamsk, presidente del dipartimento delle relazioni ecclesiastiche esterne del patriarcato di Mosca.
Agência Ecclesia
A imagem da Virgem Peregrina de Fátima vai deslocar-se no mês de agosto à Coreia do Sul para uma visita “sem precedentes” durante dois meses, em que percorrerá 12 dioceses do país, anunciou hoje o Santuário português. “A iniciativa, que resulta de uma organização conjunta do Apostolado Mundial de Fátima neste país da península coreana e da igreja católica local, decorrerá entre 22 de agosto e 13 de outubro”, adianta um comunicado da sala de imprensa do Santuário de Fátima. Em homenagem ao Centenário das Aparições de Nossa Senhora de Fátima
 (...)
Yemen
Denunciate dalle Nazioni Unite le condizioni in cui versa il paese. La terribile crisi dello Yemen
L'Osservatore Romano
«La peggiore epidemia di colera del mondo in mezzo alla peggiore crisi umanitaria». Così tre agenzie delle Nazioni Unite hanno definito ieri la situazione nello Yemen, paese segnato da un violentissimo conflitto che vede opposti il presidente legittimo, Abd Rabbo Mansour Hadi, sostenuto da una coalizione internazionale a guida saudita, e i ribelli huthi, vicini ai dagli uomini dell’ex presidente Saleh. Al termine di una visita nel paese, i dirigenti di Unicef, Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e Programma alimentare mondiale (Pam) hanno dichiarato: «Solo negli ultimi tre mesi sono stati registrati 400.000 casi sospetti e 1900 morti di colera.
Mondo
In aumento le vittime minorenni della tratta di esseri umani. Mercato senza scrupoli.  Sono nigeriane e rumene le più colpite
L'Osservatore Romano
Un dramma che corrode nel profondo la società contemporanea. Il fenomeno della tratta e dello sfruttamento di minori nel mondo è per sua natura largamente sommerso, ma i dati disponibili sui casi emersi in 106 paesi sono più che allarmanti. Su 63.251 casi rilevati a livello globale, infatti, ben 17.710 (un un caso su quattro) riguardano bambini o adolescenti, con una larga prevalenza di genere femminile (12.650). I minori rappresentano il secondo gruppo più numeroso tra le vittime di tratta dopo le donne.
Non c’è tregua alle violenze in Venezuela. In un contesto internazionale sempre più critico, il governo del presidente Nicolás Maduro va avanti e conferma la data delle elezioni per la costituente, che si terranno domenica prossima. Questo mentre lo scontro istituzionale interno si fa sempre più duro. Ieri durante la prima giornata di uno sciopero generale di 48 ore indetto dall’opposizione, sono morte altre due persone e ci sono stati oltre cinquanta arresti.
Cile
Ancora una chiesa bruciata per presunte rivendicazioni Mapuches
Fides
Ancora una chiesa bruciata lungo la via che va da Cajon al comune di Vilcun, nell’Araucania cilena. Questa volta è stata una chiesa evangelica ad essere completamente distrutta. Secondo la nota di Radio Bio Bio, pervenuta a Fides, nella tarda serata di martedì 25 luglio due unità di pompieri sono intervenute sul posto, ma ormai non c'era più niente da fare davanti all'incendio (...)
L'Osservatore Romano
Come gesto di ringraziamento alla Madonna al termine degli studi, mille fra maturati, laureandi e laureati di Comunione e liberazione (Cl) parteciperanno al tradizionale pellegrinaggio a piedi da Cracovia a Częstochowa, in programma dal 3 al 14 agosto. I giovani provengono da Italia, Inghilterra, Irlanda, Belgio, Svizzera, Spagna e Stati Uniti. «È bellissimo — ha scitto il presidente di Cl, don Julián Carrón, in un messaggio indirizzato a quanti partecipano a questa iniziativa — che abbiate a disposizione i giorni del pellegrinaggio per rinnovare la memoria di Cristo compagno di strada.
Messico
Grupo feminista se adjudica un ataque. Afirma que dejó mensaje en sede del Episcopado
yucatan.com.mx
El autodenominado Comando Feminista Informal de Acción Antiautoritaria Coatlicue se atribuyó el ataque con material explosivo en la sede de la Conferencia del Episcopado Mexicano (CEM) ocurrido el pasado martes. A través del sitio web “Contra Información”, el grupo afirmó que colocó el artefacto elaborado con dinamita, gas LP y butano en el inmueble. (...)
Messico
Feminist group claim responsibility for bomb detonated outside Mexico bishops' offices
The Tablet
(Rose Gamble) A feminist movement has claimed responsibility for a bomb detonated outside of the offices of the Mexican Bishops’ conferences. The home-made device exploded in the early hours of Wednesday (26 July) morning, causing small amounts of damage. No one was hurt in the blast. Associate Press reports that in a statement posted on international website, ‘Contra Info’, a group called the “Informal Feminist Command for Anti-Authoritarian Action” say they were behind the bomb made of “dynamite, LP gas and butane.” The statement, posted late on 26 July, adds: “For every torture and murder in the name of your God! For every child defiled by paedophiles!” (...)
Italia
La Corte di Giustizia Ue gela l'Italia: "I rifugiati a carico di chi li accoglie"
La Stampa
(Marco Bresolin) Poteva essere il grimaldello per scardinare uno dei princìpi chiave del regolamento di Dublino, ma non è andata come l' Italia sperava. Per la Corte di Giustizia dell' Ue è lo Stato di primo approdo che resta competente per l' esame delle richieste d' asilo e non lo Stato di destinazione. Sempre. Nelle sue conclusioni l' Avvocato generale aveva stabilito che quel principio può saltare in caso di afflusso massiccio, ma i giudici hanno completamente ribaltato il verdetto (cosa che succede molto raramente). E ora? L' appuntamento è per il 14 settembre, quando i ministri dell' Interno si riuniranno a Bruxelles per discutere nuovamente di immigrazione. In questa sede dovrebbero riprendere anche le trattative per riformare il sistema d' asilo.
Crux
(Inés San Martín) Rumors of late, circulated by mostly conservative blogs, have suggested that Pope Francis and Italian Archbishop Vincenzo Paglia have created a secret commission to reevaluate the teaching of 'Humanae Vitae,' Pope Paul VI's 1968 encyclical on birth control. As it turns out, establishing the truth of the matter is even easier than generating the conspiracy theory in the first place. (...)
Venezuela
Cardenal venezolano y arzobispo de Mérida: “La Constituyente no responde a las necesidades de la gente”
La Tercera
(María Paz Salas) Baltazar Porras, crítico de Nicolás Maduro, sostiene que el actual proceso es “sesgado” ya que solo pueden ser elegidos los candidatos del gobierno. -- “Yo estoy con los muchachos, miro cantidades de fotos. Ellos, los muchachos, su furia, su ira, su inconformidad, su rabia, ¿y por qué no?, su poquito de odio, su gramo de violencia. (...)
Venezuela
La via dei cacciatori d' oro e di paura
Corriere della Sera
(Rocco Cotroneo) Questo è un viaggio nella pancia di un Paese di antica bellezza, sogno di una generazione di emigranti, poi meta di viaggiatori audaci e infine approdo di chi ha creduto nella resurrezione del socialismo. Non c' è più nulla di quei volti del Venezuela. Rimangono solo l' abbandono, la miseria e i peggiori indici mondiali di violenza e corruzione. Mancano pochi giorni alla tornata elettorale imposta dal governo di Nicolás Maduro. Difficile superare i controlli all' aeroporto di Caracas: l' idea è raggiungere la capitale dalla frontiera a sud con il Brasile. Per attraversare il Paese non c' è alternativa alla macchina né alle drastiche condizioni dell' autista, un avvocato civile che arrotonda al volante: decide lui gli orari, le tappe e le soste, lungo i quasi 1.300 chilometri del viaggio. Non si discute nulla, nemmeno la velocità. È folle, ma - dice - è più sicuro così.
Messico
Messico: solidarietà del Governo alla Chiesa dopo l’esplosione alla sede Cem, è stato “un messaggio d’odio”
SIR
L’attacco alla sede della Conferenza episcopale messicana è un “messaggio di odio”, ma non si tratta di “un piano d’azione generalizzato contro la Chiesa cattolica”. Lo afferma Humberto Roque Villanueva, sottosegretario alla Popolazione, Migrazione e Affari religiosi del Governo in un’intervista al giornale messicano El Universal, all’indomani dell’esplosione di un ordigno nella sede della Conferenza episcopale messicana, a Città del Messico. (...)
Colombia
Papa Francesco in Colombia. La visita a Medellin, cuore della chiesa latinoamericana del post Concilio Vaticano II (6)
(a cura Redazione "Il sismografo")
(Luis Badilla - Francesco Gagliano - ©copyright) La terza città che il Pontefice visiterà in Colombia è Medellin, dove vi trascorrerà tutta la giornata di sabato 9 settembre, dalle 9 del mattino alle 18 circa del pomeriggio. L'atto principale del programma, molto atteso, è la celebrazione della Santa Messa presso l’Aeroporto Enrique Olaya Herrera della città, alle ore 10.15, lo stesso luogo dove la celebrò Papa Wojtyla il 5 luglio 1986. Nel corso del primo pomeriggio il Papa farà una visita al "Hogar San José" e poi incontrerà i sacerdoti, le religiose, consacrati e consacrate, seminaristi e i loro familiari (Stadio coperto La Macarena). Infine, alle 17.30 Papa Francesco rientrerà in aereo a Bogotá, distante da Medellín 276 km.
Francia
Macron: i killer di Hamel volevano seminare odio ma hanno fallito l' obiettivo
Avvenire
(Daniele Zappal) Fratellanza, speranza, perdono cristiano. Un anno dopo, la commemorazione del martirio di padre Jacques Hamel, ieri a Saint-Etienne-du-Rouvray, nella banlieue di Rouen, ha rappresentato per la Francia un' occasione di rara intensità attorno ai valori vissuti e trasmessi per decenni dal sacerdote ottantacinquenne assassinato mentre celebrava la Messa, dopo l' irruzione di due giovani jihadisti. «In questa chiesa, padre Jacques Hamel parlava il linguaggio dell' amore. In questa chiesa, padre Jacques Hamel è stato ridotto al silenzio», ha dichiarato l' arcivescovo di Rouen, Dominique Lebrun iniziando l' omelia della Messa solenne voluta alla stessa ora mattutina di quella di un anno fa: «Ma padre Hamel parla ancora.
Regno Unito
Joint Statement by the Archbishop of Canterbury and the Archbishop of York on the 50th Anniversary of the Act of Parliament passed in 1967 which decriminalised homosexual acts in our Country
The Archbishop of Canterbury
Today is the 50th Anniversary of the Act of Parliament passed in 1967 which decriminalised homosexual acts in our Country. The Church of England, led by Archbishop Ramsey, was supportive of the Sexual Offences Act. In January 2016 the majority of the leading Archbishops of the whole global Anglican Communion - almost 80 million people in 165 countries - confirmed the longstanding view of the Communion that diminishing and criminalising homosexual people is wrong. (...)
Haiti
Célébration du mariage par un prêtre vodou
RTVC
Ce mercredi au tribunal de Première Instance de Port au Prince, une douzaine de prêtres vodou doivent être reconnus officiellement comme ministres religieux. Avec cette reconnaissance légale, ils pourront présider des cérémonies de mariage, funérailles et baptêmes. Il faut rappeler que le vodou a été reconnu comme religion par l'Etat Haïtien par arrêté présidentiel le 4 avril 2003. (...)
Francia
Why Father Jacques Hamel’s legacy belongs to the whole Church
Crux
(John L. Allen Jr.) Wednesday marked the first anniversary of the slaying of Father Jacques Hamel in Normandy, France, on July 26, 2016. Today Hamel is a candidate for sainthood, and there are several powerful reasons why his legacy is important – among them, he's a reminder that old-school martyrdom (...)
Giappone
Palestinian Bishop Munib Younan receives Niwano Peace Prize
LWF
Calls for robust moderation that rejects all forms of extremism -- Palestinian Lutheran Bishop Dr Munib A. Younan today received the Niwano Peace Prize, with a plea for greater engagement of faith leaders in confronting extremism and “the sick ideologies which pervert our religions.”  The bishop of the Evangelical Lutheran Church in Jordan and the Holy Land (ELCJHL) became the 34th recipient of the distinguished prize (...)
RcnRadio
El vicepresidente de la República, general (r) Óscar Naranjo, aseguró que el gobierno nacional ya tiene listo el rubro que se destinará para apoyar la logística durante la visita del papa Francisco a las cuatro ciudades en las que va a estar durante el mes de septiembre y señaló que únicamente hace falta el visto bueno de los entes de control. Naranjo indicó que en total serán 28.000 millones (...)
Stati Uniti
Usa: Senato respinge revoca Obamacare. Mons. Dewane, “l’assistenza sanitaria deve essere universale e conveniente”
SIR
Il Congresso statunitense ha votato no all’abolizione della riforma sanitaria nota come Obamacare poiché non è stato presentato un valido piano di sostituzione e si rischia di generare incertezza e caos soprattutto nelle fasce di popolazione più fragili. Anche la Conferenza episcopale degli Stati Uniti ha continuato a dichiarare (...)
Regno Unito
Release of Indian priest’s body delayed further: consular
Matters India
The body of Father Martin Xavier Vazhachira will take time to be released from Scotland, an Indian parliamentarian was informed. The 33-year-old Carmelite of Mary Immaculate priest from Kerala, southern India, was found dead under mysterious circumstances on June 20. The delay in bringing the body was mentioned in an email that Jose K Mani, (...)